A seguito della diffusione del Coronavirus sempre più imprese stanno valutando le opportunità offerte dallo Smart Working e affrontando alcune criticità (culturali, organizzative, tecnologiche, giuslavoristiche, ecc.).

Il nostro team, con l’integrazione dell’expertise proveniente da Cogent, propone un approccio al tema “Smart Working” unitario ma multidisciplinare.
Schematicamente, il percorso di lavoro definito si articola nel modo seguente:

PRIMA FASE

  • Valutazione dell’attuale dotazione tecnologica e digitale dell’azienda, delle competenze interne e della struttura organizzativa
  • Individuazione delle aree di criticità/miglioramento
  • Definizione del Piano di Smart Working

 

SECONDA FASE

  • Supporto nella scelta delle tecnologie digitali più funzionali alla strategia e all’organizzazione dell’azienda e più adatte allo specifico settore/filiera di appartenenza
  • Formazione ai dipendenti in Smart Working e al Management
  • Ridefinizione dei processi organizzativi e delle procedure di lavoro coinvolte nello Smart Working
  • Introduzione di opportuni sistemi di misurazione e controllo delle attività svolte dallo Smart Worker
  • Consulenza giuslavoristica (accordo individuale, gestione tematiche sicurezza lavoro, tutela riservatezza aziendale e corretta applicazione art. 4 Stat. Lav.)

 

Siamo convinti che la ripresa debba essere soprattutto efficiente e noi siamo qui per aiutarvi a prendere le giuste decisioni.

Per tutti gli approfondimenti scrivete a: ce@cogent.it!

Condividi con ...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin