“Il caffé è un piacere…” recitava una famosa pubblicità di qualche decennio fa, ma sentire l’odore della plastica del bicchierino prima di gustarne l’aroma è qualcosa a cui in ufficio bisogna purtroppo abituarsi.
Con la diffusione di un prodotto inventato da un esperto, questo fastidio sarà invece eliminato alla radice.
Si tratta di una piccola macchina lavatazzine, di dimensioni molto ridotte, che dovrebbe essere sempre affiancata alle macchine del caffè a capsule presenti negli uffici e nelle comunità.
In pochi secondi lava e igienizza le tazzine a vapore ad alta temperatura. Con una dotazione di sole 3-4 tazzine anche in uffici con molte persone, chiunque vada a prendersi un caffè lo può gustare in tazzina o in bicchierino di vetro, sempre perfettamente pulito.
Non esiste nulla di simile sul mercato. L’invenzione è:

  • ecologica perché evita l’utilizzo di bicchierini di plastica;
  • economica perché consuma pochissima acqua e lava molto velocemente;
  • permette di gustare il caffè nella tazzina di porcellana/vetro anziché nella plastica, con benefici organolettici e di gusto.

Con il supporto delle aziende individuate dal Centro Sviluppo Brevetti, già a partire dal 2018 negli uffici si inizierà a vedere questa piccola, ma utilissima macchina.
Buon caffè a tutti.

Condividi con ...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *